04.10.17 Tutto pronto per il ritorno del Ferrari Challenge Europe all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari

Imola, 04 ottobre 2017 – Il Ferrari Challenge Europe vive a Imola uno degli appuntamenti più importanti della sua stagione. Oltre quaranta le 488 Challenge attese all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, cui si aggiungono le 458 Challenge EVO per offrire uno spettacolo veramente imperdibile. Il weekend è stato anticipato da un test nella giornata di mercoledì.

Trofeo Pirelli – Una delle classifiche in cui i giochi potrebbero chiudersi a Imola è il Trofeo Pirelli, che vede al comando Daniele Di Amato, pilota del team CDP. Il giovane italiano ha 43 punti di vantaggio e lasciare Imola guadagnando altre tre lunghezze sul principale rivale, l’austriaco Philipp Baron, gli consentirebbe di conquistare in anticipo per la seconda volta in carriera il campionato che Ferrari ha fondato 25 anni fa, nel 1993. Il pilota del team Rossocorsa però non si vuole dare per vinto e lo ha dimostrato imponendosi nell’ultima gara disputata a Silverstone. Per la terza posizione è lotta aperta tra Sam Smeeth (Stratstone Ferrari) e Alessandro Vezzoni (Rossocorsa-Pellin Racing) che sono divisi da appena due punti.

Pirelli Am – Non si chiuderà certamente a Imola la corsa al titolo nel Trofeo Pirelli Am in cui Jens Liebhauser, pilota tedesco portacolori di Formula Racing, comanda con 16 punti sul grande protagonista del weekend di Silverstone, Chris Froggatt (HR Owen). Martin Nelson, svedese di Scuderia Autoropa, è terzo e più staccato ma guai a darlo per spacciato. La prima parte di campionato l’ha dominata lui e se dovesse ritrovare la forma dei primi due appuntamenti potrebbe ancora essere in grado di ribaltare la situazione.

Coppa Shell – Si è inaspettatamente riaperta la contesa anche nella Coppa Shell. Pareva infatti che il danese Johnny Laursen, pilota di Formula Racing, team con il quale ha vinto anche la European Le Mans Series 2015 al volante di una 458 Italia, fosse lanciato verso il titolo, ma il francese Henry Hassid a Silverstone ha piazzato una doppietta e, complice il ritiro del rivale in Gara-2, si è riportato a -36 dalla vetta. Grande lotta anche per la terza posizione, con Eric Cheung (Formula Racing), Christophe Hurni (Team Zenith Sion-Lausanne) e Fons Scheltema (Kessel Racing) racchiusi nello spazio di appena dieci punti.

Ragazze – Sarà lotta apertissima anche tra le ragazze, per le quali c’è in palio la Ladies’ Cup. Oltre a Manuela Gostner, attuale leader della classifica, e a Tina Kok, a Imola farà il proprio ritorno anche la giovanissima Fabienne Wohlwend, rappresentante del Liechtenstein in gara con la 488 Challenge del team Octane 126.

Programma – Il weekend del Challenge prenderà il via venerdì, con una giornata dedicata a test e prove libere. Sabato e domenica le qualifiche di Gara-1 sono in programma alle 9 (Coppa Shell) e alle 11.30 (Trofeo Pirelli) con le gare previste per le 12.50 e le 15.35.