07.04.18 Tanti studenti imolesi presenti all’Autodromo di Imola all’iniziativa “Crash Test Experience” sulla sicurezza stradale

Imola, 07 aprile 2018 – Un centinaio di ragazzi e ragazze delle Scuole Secondarie di 1° e 2° grado di Imola hanno preso parte all’iniziativa “Crash Test Experience” sulla sicurezza stradale svoltasi all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, “Crash Test Experience”, promossa dall’Osservatorio per l’Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia Romagna in collaborazione con la Polizia Municipale del Nuovo Circondario Imolese.

L’iniziativa aveva non solo l’obiettivo di contribuire alla modifica dei comportamenti non corretti, che causano incidenti stradali, implementando la percezione del pericolo e la condivisione del rispetto delle regole e del Codice della Strada; ma anche permettere agli studenti presenti di apprendere in maniera facile e intuitiva concetti complessi quali l’incremento delle forze fisiche agenti su un corpo in movimento, il funzionamento di airbag e pretensionatori, l’importanza dei seggiolini per bambini e di quanto sia importante per l’incolumità di tutti che guidatore e passeggeri usino i sistemi di ritenuta.

Nel corso della mattinata gli studenti hanno potuto sperimentare, in massima sicurezza, simulatori Crash Test e di ribaltamento, a bordo di un truck che si trasforma in un palco attrezzato, dimostrando grande attenzione e partecipazione nelle tre ore in cui le varie classi si sono succedute.

Vasco Talenti (Comandante Polizia Municipale di Imola): “Una giornata pienamente riuscita, le finalità di prevenzione e educazione stradale e la struttura dell’Autodromo di Imola sono un connubio ideale, iniziative come queste sono da perseverare e implementare sempre di più. Oggi sono state affrontate tematiche di cui si parla quotidianamente ma che a volte non sono percepite nella loro esatta dimensione: unire una parte teorica e informativa a quella pratica, facendo toccare con mano a questi ragazzi quali sono le reali situazioni di difficoltà, è fondamentale per la vera prevenzione”.

Pier Giovanni Ricci (Direttore Generale Autodromo di Imola): “Formula Imola è da sempre particolarmente sensibile al problema della sicurezza stradale, tanto più quando vengono organizzate iniziative come questa rivolte ai giovani. Devo dire che sono rimasto particolarmente ben impressionato dall’attenzione e dalla partecipazione che questi ragazzi hanno avuto, dimostrando che quando si adottano le giuste metodologie di comunicazione è facile coinvolgerli in argomenti così importanti. Voglio ringraziare il Comandante Vasco Talenti e la Polizia Municipale per un’iniziativa che consolida la collaborazione tra le nostre due realtà con l’obiettivo di mettere in cantiere altri progetti su questo tema”.