07.09.17 Secondo appuntamento stagionale ad Imola con l’ACI Racing Weekend. In pista sette categorie, diciassette le gare

Imola, 07 settembre 2017 – L’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrrari ospita questo fine settimana il secondo appuntamento dell’ACI Racing Weekend. In pista quattro serie tricolori: Campionato Italiano Gran Turismo, Italian F.4 Championship Powered by Abarth, TCR Italy e Campionato Italiano TCS; e tre monomarca, targati Abarth, Porsche e Seat. Sabato e domenica: ingresso gratuito Tribuna A, Paddock 10 euro (ridotto 5 euro – omaggio per i residenti nei comuni appartenenti al Consorzio CON.AMI).

Saranno 35 le vetture che animeranno il quinto round del Campionato Italiano Gran Turismo, appuntamento che segna il ritorno alle corse dopo la pausa estiva e il via al rush finale per il titolo 2017. Nella Super GT3 Stefano Gai (Ferrari 488) dovrà difendere la leadership del campionato dagli attacchi di Malucelli-Cheever (Ferrari 488) e dalle Lamborghini Huracan di Frassineti-Beretta e Agostini-Zampieri, mentre nella GT3 i leaders Venerosi-Baccani (Porsche GT3R) se la dovranno vedere con le new entry Magnoni-Rangoni (Audi R8 LMS) e Bontempelli-Niboli (Ferrari 458 Italia). Nuovi arrivi anche nella Super GT Cup, classe riservata alle Lamborghini Huracan, con Ruberti-Hurata e Ryan Hardwick (Antonelli Motorsport) oltre a Giudice-Perlini (Petri Corse Motorsport), mentre i polacchi Lewandowski-Myszkowski, già vincitori di gara-2 a Monza, rientrano nella serie tricolore con i colori del Vincenzo Sospiri Racing.

Rush finale per l’Italian F.4 Championship Powered by Abarth. Imola, Mugello e Monza saranno i tre palcoscenici per assegnare il titolo di Campione Italiano 2017. Dopo Lance Stroll, Ralf Aron e Marcos Siebert c’è grande attesa per il nome da scrivere nell’albo d’oro della F.4 tricolore. Marcus Armstrong, Lorenzo Colombo e Job Van Uitert occupano momentaneamente i primi tre posti della classifica, racchiusi in una trentina di punti, ma Sebastian Fernandez ed Artem Petrov inseguono a poca distanza con ancora 225 punti da assegnare.

il weekend di scena ad Imola sarà quinto round stagionale per il TCR Italy, il Campionato Italiano riservato alle Turismo fino a 2.0 litri turbo e trazione anteriore. A rendere appassionante lo spettacolo agonistico è innanzitutto la lotta al vertice dove Nicola Baldan, sula Leon di Pit Lane Competizioni, è riuscito a scavalcare Eric Scalvini. Il giovane bresciano, dal canto suo, ora insegue con la Honda Civic della MM Motorsport, ma a sole cinque lunghezze ed anche sperando negli effetti del nuovo Bop e dell’handicap peso che dovrà scontare l’avversario in virtù dei risultati del precedente round al Mugello. Tutto da seguire i debutti tricolori per il due volte campione internazionale Stefano Comini sulla Subaru di Top Run e per le due Alfa Romeo Giulietta della V-Action per lo svedese Joakim Darbom ed il giovanissimo Giacomo Altoè.

Per la Carrera Cup Italia, il monomarca Porsche che si corre con le 911 GT3, sarà il quinto appuntamento stagionale nel quale il 18enne Riccardo Pera (Ebimotors) si presenta con tutte le intenzioni di confermarsi leader. Il driver lucchese è l’unico finora ad aver colto almeno un successo in ognuno dei quattro weekend disputati, mentre il suo rivale più accreditato, il 22enne Alessio Rovera, è reduce dalla vittoria in gara-2 nell’ultimo appuntamento del Mugello, riaprendo di fatto la corsa al titolo. In lizza per il gradino più alto del podio, inoltre, ci saranno Enrico Fulgenzi, Daniele Cazzaniga e Gianmarco Quaresmini. Nella Michelin Cup Ivan Jacoma dovrà difendere la leadership di classe dagli attacchi di Alex De Giacomi, Lino Curti e Stefano Zanini..

Penultimo round stagionale per la Seat Leon Cupra Cup con Gabriele Torelli e Matteo Greco che continuano a comandare la classifica con la vettura di Nova Race. Alle loro spalle prova la rimonta Gabriele Volpato, in coppia con Lorenzo Nicoli, mentre Carlotta Fedeli è sempre più protagonista dopo le stupende prestazioni di Vallelunga e Mugello.

Continua il “triello” tra Cosimo Barberini, Joakim Darbom e Juuso Pajuranta nel Trofeo Abarth Selenia. I tre assi dello Scorpione, con le loro 695 Assetto Corse Evo sono sempre stati in lotta per il podio e, anche ad Imola, proveranno ad avere la meglio l’uno sull’altro, offrendo tanti sorpassi e qualche contatto al limite. Tra le 595OT Franco Storti ha preso, ormai, il largo, mentre tra i Gentleman è Franco Caruso a tenere testa.