07.12.17 Premiati all’Autodromo i vincitori della 15° edizione di “Rete Bellacoopia”, progetto di Legacoop Emilia-Romagna

Imola, 07 dicembre 2017 – Si è svolta all’interno del nuovo Media Center dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari la premiazione di “Rete Bellacoopia”, progetto della Lecgacoop Emilia- Romagna giunto alla 15° edizione. Quest’anno sono stati 69 i progetti di impresa cooperativa ideati da 1.400 studenti di 66 classi di 43 istituti superiori della Regione, focalizzati sui temi della sostenibilità e dell’etica.

8 le classi finaliste, che hanno presentato i loro progetti ad un team di esperti che operano in imprese affini e che hanno interagito con gli studenti per valutare i progetti e la loro fattibilità.

Il primo premio se lo sono aggiudicato i ragazzi e le ragazze del Liceo Scientifico  “Ulivi” di Parma per il progetto Greendoor, che si occupa della produzione e della commercializzazione di micro-ortaggi. Al secondo posto il progetto Nexstep del gruppo interclasse del Liceo Scienfifico “Fermi” di Bologna, terzo ad ex-aequo per gli studenti imolesi del Paolini-Cassiano con il progetto QRTomb e per quelli modenesi dell’Istituto Cormi con il progetto Ortolux.

“Anche quest’anno – ha commentato la coordinatrice del progetto, Roberta Trovarelli di Legacoop Emilia-Romagna –  c’è stata grande partecipazione e tanta creatività. Merito degli studenti, dei loro insegnanti e di quanti hanno svolto attività di tutoraggio”.

“È importante che le giovani generazioni si misurino con la possibilità di creare da soli nuove opportunità di lavoro – ha concluso Trovarelli –  inserendole in un contesto di autogestione all’insegna della responsabilità sociale e della sostenibilità ambientale”.