08.07.19 Spettacolo in pista nel tradizionale appuntamento della Porsche Cup Suisse all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari

Imola, 8 luglio 2019 – Oltre cento vetture hanno preso parte al tradizionale appuntamento all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari della Porsche Cup Suisse. Dopo le prove cronometrate del sabato, il clou nella giornata di domenica con la disputa di quattro gare.

Decisione sul filo di lana, situazione non usuale quando si parla di gare endurance, per la 100 Miglia. A giocarsi il successo, in un arrivo in volata, sono stati Jean Paul von Burg e Roberto Bosio, con il pilota svizzero che sul traguardo ha avuto la meglio sul rivale italiano per soli 0”165. Ottima la prestazione anche di Andreas Corradina, che ha conquistato l’ultimo gradino del podio.

Non è mancato lo spettacolo anche nella Porsche GT3 Cup Challenge Suisse, con la vittoria che si è decisa solo all’ultimo giro, dopo un duello avvincente. A spuntarla è stato lo svizzero Fredy Barth, bravo a contenere gli attacchi dello scatenato portoghese Antonio Teixeira, che si è in parte consolato con il giro veloce della gara, unico pilota a scendere sotto il muro dell’1’46”.

Nella Porsche Sport Cup Suisse agevole invece il successo del canadese Dean Neuls mentre non è mancata la battaglia per i restanti gradini del podio, con lo svizzero Enzo Calderari che ha preceduto il lussemburghese Gabriele Rindone.

Infine nella Porsche Cayman Cup, la vittoria è andata allo svizzero Linus Diener, che si è dovuto impegnare a fondo per tenere a debita distanza lo svizzero Marcel Wagner e il francese Laurent Misbach, classificatisi nell’ordine.