08.09.17 Primo squillo Lamborghini nell’Italiano Gran Turismo grazie a Frassineti- Beretta. Pole position per Armstrong e Van Uitert nell’Italian F4

Imola, 08 settembre 2017 – Prima giornata di prove per l’Aci Racing Weekend, al secondo appuntamento stagionale sul tracciato dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. In pista sette categorie,  con l’italiano Gran Turismo e i monomarca Porsche Carrera Cup Italia e Seat Leon Cup che hanno disputato solo prove libere; mentre sessioni di qualifiche per Italian F4 Championship, TCR italy Touring Car Championship, Italiano Turismo TCS e Trofeo Abarth.

Subito grande equilibrio nei due turni di libere che hanno visto in campo gli equipaggi dell’Italiano Gran Turismo. A far segnare il miglior tempo complessivo sono stati Frassineti-Beretta (Lamborghini), che hanno fermato i cronometri sull’1’42”267. Alle loro spalle, con un distacco di 0”286, l’Audi R8 LMS guidata da Treluyer-Ghirelli. Terza posizione in graduatoria per la Ferrari 488 di Gai-Rugolo, i più veloci nel turno della mattina in 1’42”605. A completare la seconda fila provvisoria un’altra Lamborghini, con al volante Agostini-Zampieri, miglior crono in 1’42”615.

Prestazioni molto vicine anche nel turno dedicato alla Seat Leon Cup. A svettare nella graduatoria tempi è stato Federico Paolino con il crono di 1’55”608, più veloce di appena 0”168 nei confronti di Gabriele Torelli. Terzo tempo per Gabriele Volpato, staccato dal leader di 0”359, appena due millesimi più veloce di Massimiliano Gagliano.

Nella Porsche Carrera Cup Italia, la classifica ha visto premiato Alessio Rovera che, con il tempo di 1’45”914, è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’46”. Ad appena 0”181 la prestazione cronometrica di Riccardo Pera. In seconda fila provvisoria Gianmarco Quaresmini, autore di 1’46”382, e Daniele Cazzaniga, miglior tempo personale in 1’46”586.

Pole position di Cosimo Barberini nel Trofeo Barth grazie al tempo di 2’03”635. Seconda prestazione per Alex Campani in 2’03”956, unici due concorrenti sotto il 2’04”. A quasi sette decimi il terzo crono del finlandese  Juuso Pajuranta, quarto lo svedese Joakim Darbom, per lui miglior passaggio in 2’04”519.

Fa subito la voce grossa Marcus Armstrong nella prima sessione di qualifica che determina lo starting grid di gara 1 dell’Italian F4 Champinship. Il pilota neozelandese  del Prema Power Team, leader di campionato, ha centrato la pole position con il crono di 1’45”417. Ottima prova dell’estone Juri Vips, staccato di soli 0”053. In seconda fila scatteranno l’olandese Job van Uitert, uno dei grandi favoriti, e Leonardo Lorandi, primo dei piloti italiani. Il secondo turno di qualifica, per la formazione della griglia di gara 2, ha invece visto primeggiare van Uitert, secondo crono per l’indiano Kush Maini. Alle loro spalle Lorenzo Colombo, secondo in campionato, e il tedesco Lirim Zendeli.

Nel TCR Italy Touring Car Championship doppia pole position per Nicola Baldan (Seat Leon). In gara 1 avrà al suo fianco Jonathan Giacon (Honda Civic), seconda fila per Stefano Comini (Subaru) e Giacomo Altoé (Alfa Romeo Giulietta); in gara 2 Eric Scalvini (Honda Civic), in seconda fila Joakim Darbon (Alfa Romeo Giulietta) e Kevin Giacon (Opel Astra).

Pole position al femminile nella qualifica 1 dell’Italiano Turismo TCS. A far segnare il giro veloce è stata Alessandra Brena, secondo tempo per Giovanni Altoè. Terzo e quarto crono per Sandro Pelatti e Matteo Zucchi. Nella qualifica 2 pole per Zucchi, in prima fila anche Pelatti. Seconda per Nicolò Liana e Matteo Palanti.