09.05.18 Premiati all’Autodromo i vincitori del concorso di disegno organizzato da Formula Imola e rivolto agli studenti imolesi

Imola, 08 maggio 2018 – Si è svolta nella Sala Briefing dell’Autodromo Internazionale la premiazione della settima edizione del concorso di disegno organizzato da Formula Imola e patrocinato dall’Amministrazione Comunale.

Un’iniziativa dedicata a tutti gli studenti imolesi che, anche quest’anno, ha prodotto centinaia di elaborati, esaminati dalla Giuria composta dal Direttore dell’Autodromo Pier Giovanni Ricci, dal Comandante della Polizia Municipale Vasco Talenti e dal Responsabile settore Infanzia del Comune Daniele Chitti. Il tema 2018 erano le strisce pedonali: come usarle per muoversi in sicurezza.

Per la Categoria Scuola Primaria si sono classificati: Anita Afflitti (1°), Giacomo Lelli (2°) e Giorgia Budini (3°). Scuola Secondaria: Luca Bacchilega (1°), Tommaso Mezzetti (2°) e Giorgia Quattrini (3°). Menzione speciale per Arianna Morini. Infine, nella sezione Scuole Superiori, primo gradino del podio ad Andrea Ripparini, seguito da Mattia Marangoni.

Per i vincitori due pass a testa per assistere al Campionato Mondiale Superbike. Domenica mattina saranno accompagnati in visita la Paddock con spiegazione delle regole di sicurezza che i Piloti devono rispettare per non incorrere in infrazioni. Il primo classificato della categoria Scuole Superiori, inoltre, sabato pomeriggio incontrerà il proprio pilota preferito, farà visita al Team, alla Race Control, al Podio ed alla Sala Cronometristi.

Infine, il premio collettivo riservato all’Istituto scolastico che ha presentato il maggior numero di disegni, è andato alla Scuola Secondaria Sante Zennaro (92 elaborati). Gli alunni autori del disegno, insieme ad Insegnanti e Dirigente scolastico, potranno partecipare, in Autodromo, ad una lezione antincendio, tenuta dalla CEA. Il disegno primo classificato di ogni categoria sarà poi esposto nei locali del Museo dell’Autodromo.

Pier Giovanni Ricci (Direttore Autodromo): “Siamo alla settima edizione del concorso ed è una grandissima soddisfazione vedere che anno dopo anno aumentano in maniera costante gli elaborati degli studenti. Un segnale della grande attenzione che hanno i giovani verso l’Autodromo e tematiche come quelle della sicurezza o della mobilità sostenibile, con idee e suggerimenti che spesso agli adulti sfuggono. Abbiamo potuto visionare tanti elaborati davvero ben fatti e non è stato facile individuare i vincitori, il che denota quanto i ragazzi si siano davvero impegnati”.