10.09.17 Treluyer-Ghirelli portano al successo l’Audi nella GT3, battute Ferrari e Lamborghini. Doppietta di Van Uitert nella F4

Imola, 10 settembre 2017 – Si è concluso all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari il secondo appuntamento stagionale dell’ACI Racing Weekend. Il maltempo ha condizionato la terza giornata, portando alla riduzione della distanza da percorrere, con gare comunque avvincenti e combattute.

Spettacolo allo stato puro nell’Italiano GT3, con colpi di scena che hanno lasciato incerto l’esito finale fino all’ultimo. La gara si è infiammata nel duello tra Agostini-Zampieri (Lamborghini) e Gai-Rugolo (Ferrari). Un marcamento stretto che ha agevolato il rientro dell’Audi di Treluyer-Ghirelli. E come spesso succede è stato proprio l’Audi ad approfittarne di un contatto tra Agostini e Gai, con quest’ultimo poi costretto anche al ritiro per un problema alla gomma posteriore sinistra. Parziale consolazione per la Ferrari il terzo gradino del podio conquistato da Malucelli-Cheever. Partiti in fondo alla griglia per il mancato avvio nel giro di ricognizione, si sono prodigati in una veemente rimonta, con il terzo posto conquistato all’ultimo giro grazie ad uno splendido sorpasso nei confronti della Lamborghini di Frassineti-Beretta, vincitori della gara di sabato.

Agevole vittoria di Job van Uitert nella gara 2 dell’Italian F4 Championship. Il pilota olandese, partito dalla pole, una volta uscita la SC, ha preso progressivamente il largo, grazie anche alla visuale più pulita, andando a vincere  con oltre 7” di vantaggio. Dietro non è mancato lo spettacolo, grazie ai due piloti della Scuderia Prema, entrambi scattati dalla quarta fila. L’estone Yuri Vips, dopo lo zero del sabato, è andato all’attacco in ogni passaggio riuscendo all’ultimo giro ad infilare Kush Maini e portando a casa un meritato secondo posto. Quarto invece per il leader di campionato, Marcus Armstrong, che non aveva il passo del compagno di squadra ma che ha capitalizzato al meglio una gara non facile. Dietro al neozelandese ha concluso Lorenzo Colombo, un po’ in difficoltà nel finale ma che grazie a questo piazzamento continua a tener vivo l’obiettivo titolo. Job van Uitert si è ripetuto anche in gara 3, vinta con grande autorità. Alle sue spalle si è piazzato Leonardo Lorandi, al miglior risultato del weekend, bravo a tenersi dietro Marcus Armstrong. Partito in quarta fila, il neozelandese ha approfittato dello scompiglio causato dal compagno Yuri Vips, portando a casa un prezioso terzo posto in ottica campionato

L’equipaggio finlandese Tujula-Vainio si è confermato il più forte nell’Italiano GT Cup. Meno ampio il vantaggio rispetto a gara 1, anche a causa dello start con SC, ma la superiorità è stata comunque indiscutibile. In seconda posizione si sono piazzati D’Amico-Cazzaniga, che hanno anche guidato la corsa prima di doversi arrendere. Al terzo posto hanno concluso Pastorelli-Bonacini.

La gara 2 dell’Italiano Turismo TCS, corsa sotto una fitta pioggia battente, non ha reso facile il lavoro dei piloti. Ad emergere è stato Nicolò Liana, bravo a non commettere errori e a contenere il ritorno di Giovanni Altoé. Il vincitore della gara del sabato ha disputato una veemente seconda parte di corsa coronata dal sorpasso nelle ultime tornate nei confronti di Nicola Sciaguato, comunque ottimo terzo.

Riscatto di Nicola Baldan nel TCR Italy Championship. Dopo la delusione patita in gara 1, il pilota della Seat Leon ha sfruttato al meglio l’occasione aggiudicandosi la gara, con qualche brivido per l’impegno che gli ha procurato chiudere tutte le porte ad uno scatenato Eric Scalvini (Honda Civic), nuovamente sul secondo gradino del podio. Al terzo posto ha concluso Kevin Giacon (Opel Astra), che ha bissato la posizione della gara di sabato.

Gara 2 della Porsche Carrera Cup italia nel segno di Gianmarco Quaresmini. Partito dalla prima casella, ha condotto in testa la gara fin dall’inizio, controllando senza problemi il ritorno di un ottimo Riccardo Pera. Terzo gradino del podio per Enrico Fulgenzi, che ha rischiato grosso con un testacoda all’ultimo giro, riuscendo a ripartire prima dell’arrivo di Alessio Rovera, quarto al traguardo.

Nella Seat Leon Cup, vittoria agevole di Volpato-Nicoli in gara 1, che si sono mostrati perfettamente a loro agio sul fondo bagnato. Così gli autori della pole position, Torelli-Greco, non hanno potuto fare altro che accontentarsi della seconda piazza. Terzo gradino del podio per Raffaele Guerrieri. Dopo aver sfiorato il podio la mattina, Marco Pellegrini ha messo a segno il colpo grosso, dominando gara 2. Netto il suo vantaggio nei confronti di Raffaele Guerrieri mentre terzo si è piazzato Francesco Guerra. Solo quarti i vincitori di gara 1, Volpato-Nicoli, penalizzati da un drive-through per partenza anticipata.

Gara 2 del Trofeo Abarth in pratica si è disputata su tre giri. Nella lotteria l’ha spuntata il pilota turco Kuzey Sarp, solo sesto il sabato. Ancora un’ottima prestazione per Andrea Marbellini e Cosimo Barberini, che si sono scambiati le posizioni sul podio rispetto a gara 1.