13.09.20 COLPO DOPPIO DI CAIROLI CHE VINCE l’MXGP DELL’EMILIA – ROMAGNA E CONQUISTA ANCHE LA LEADERSHIP IN CAMPIONATO

Imola, 13 settembre 2020 – Grande spettacolo e successo organizzativo per l’MXGP dell’Emilia – Romagna, che si è disputato al crossodromo Monte Coralli di Faenza. Trionfo di Antonio Cairoli che ha conquistato anche la vetta del campionato MXGP. Nella MX2 si è imposto Tom Vialle.

Adrenalina allo stato puro nella MXGP. Merito di uno straordinario Antonio Cairoli (KTM) che, grazie ai due secondi posti, si è aggiudicato l’MXGP dell’Emilia – Romagna. In gara 1 tanti colpi di scena a cominciare dalla caduta di Tim Gajser mentre cercava di passare Cairoli. La manche è vissuta sul duello tra Jorge Prado e Jeremy Seewer (Yamaha). Lo spagnolo è stato messo sotto pressione dallo svizzero ma ha chiuso tutte le porte finendo per innervosire Seewer che è finito in terra. Bravo Cairoli, che stava spingendo forte, ad approfittarne, con Seewer terzo e Gajser quinto.

Nella seconda manche Prado è partito velocissimo ma ha subito l’attacco di Gajser, che è volato verso il successo. Alle sue spalle, Cairoli ha recuperato bene dalla quarta posizione e una volta in seconda, ha tenuto sempre sotto controllo la situazione, anche un Romain Febvre decisamente veloce che però ha dovuto desistere. In virtù di questi risultati Cairoli è il nuovo leader del mondiale, con 7 punti su Gajser, 22 su Herlings e 30 su Seweer.

Meritata affermazione di Jago Geerts in gara 1 della MX2. Il pilota belga ha lasciato sfogare il leader di campionato Tom Vialle (KTM) per poi attaccarlo senza lasciargli possibilità di replica anche se il francese ha cercato più volte di avvicinarsi. Vialle ha rischiato anche di compromettere la seconda posizione con un errore ma è stato bravo a mantenere la concentrazione chiudendo tutte le porte al duo dell’Husqvarna Thomas Kjer Olsen e Jed Beaton che gli erano arrivati minacciosi alle spalle.

In gara 2 pronto riscatto di Vialle. Partito nuovamente davanti, ha subito preso il largo chiudendo dopo pochi giri la questione vittoria. Geerts si è quindi dovuto accontentare del secondo posto, pagando una partenza non eccelsa, che lo costretto a ad una serie di sorpassi per avere strada libera davanti. Quando ci è riuscito, Vialle era irraggiungibile. Sul terzo gradino del podio si è piazzato Jed Beaton. In campionato, il pareggio di punti tra Vialle e Geerts lascia la situazione immutata, con il francese che si è aggiudicato l’MXGP dell’Emilia – Romagna grazie al successo in gara 2.

David Luongo (CEO Infront Moto Racing): “Durante gli ultimi 10 giorni, Imola e Faenza sono diventate il centro del mondo del Motocross con 3 Gran Premi in poco più di una settimana! Il circuito di Monte Coralli ha regalato uno spettacolo fantastico e la preparazione della pista è stata eccellente malgrado le temperature molto alte e il numero di gare svoltesi. La collaborazione col circuito di Imola, specialmente nella persona di Uberto Selvatico Estense, Presidente di Formula Imola, e del Moto Club Monte Coralli è stata esemplare fin dall’inizio e ha regalato uno spettacolo pazzesco! Non vediamo l’ora di tornare in futuro e senza nessuna limitazione di pubblico. Ci siamo anche sentiti molto onorati del premio speciale che è stato preparato per i nostri vincitori di oggi, Antonio Cairoli e Tom Vialle. Il Sindaco di Brisighella, Massimiliano Pederzoli insieme all’assessore al Turismo Gianmarco Monti infatti hanno donato ai nostri campioni due bellissimi quadri rappresentanti la Madonna dei Campioni, un premio prestigioso simbolo di una grande tradizione nel mondo dello sport in questa ragione. Tutto questo ha reso il GP dell’Emilia Romagna, e il trittico di gare a Faenza, un evento da ricordare negli annuari”.

Franco Ercoletti (Presidente M.C. Monte Coralli): “E’ stato davvero un grande impegno riuscire ad organizzare queste tre gare, al di là di quello che pensavamo. Ma aver ricevuto i complimenti di Formula Imola e di Infront Moto Racing ripaga abbondantemente il sottoscritto e tutto lo staff del moto club per gli sforzi fatti e le poche ore di sonno. Aver riportato qui il mondiale  mi riempie di orgoglio e voglio ringraziare davvero tutti coloro che hanno reso possibile questo perché senza una totale collaborazione questo risultato non sarebbe stato raggiunto”.

Roberto Marazzi (Direttore Autodromo Imola): “Come organizzatori di questo trittico siamo estremamente soddisfatti del risultato raggiunto. Abbiamo lavorato in piena sintonia, Formula Imola, Infront Moto Racing e il M.C. Coralli, e quando c’è unità di intenti e piena collaborazione tutto non può che funzionare nel migliore dei modi. Quello che mi preme sottolineare è anche l’aspetto economico. In questo periodo di crisi, il circus del cross ha portato una boccata d’ossigeno al territorio, e questo è un aspetto che ci rende orgogliosi di aver accettato la sfida di organizzare tre round in una settimana. Dal punto di vista sportivo poi, abbiamo assistito a gare avvincenti e spettacolari, merito di una pista preparata perfettamente da Franco Ercoletti e il suo staff”.