16.06.16 Pagani Automobili con l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari: insieme per l’eccellenza

Imola, 16 giugno 2016 – La storia del Motorsport e l’emozione della velocità s’incontrano con il fascino dell’oggetto esclusivo e la creatività tecnologica di altissimo livello.

L’unione di queste due anime, rappresentate dall’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari e dalla Pagani Automobili, ha prodotto una partnership dalle grandi potenzialità, con l’azienda creata da Horacio Pagani che ha individuato nella struttura imolese il palcoscenico ideale dove far provare ai propri clienti il brivido di testare le proprie vetture.

Una partnership che si è consolidata nel tempo e che si esplicherà in una serie di iniziative in via di definizione che da ora fino alla fine dell’anno vedranno protagoniste questi gioielli a quattro ruote dai nomi che tutti gli appassionati conoscono come Zonda e Huayra, l’eccellenza italiana in uno dei templi della velocità mondiale.

 Horacio Pagani (Fondatore e Chief Designer di Pagani Automobili): “Imola rappresenta la storia dell’automobilismo mondiale, un circuito che ha dato lustro al motorismo italiano nel mondo, sia in Formula 1 che nelle altre varie categorie. Per Pagani Automobili è un onore poter testare le nostre vetture nel celebre autodromo romagnolo”.

Pier Giovanni Ricci (Direttore Autodromo di Imola): “E’ sempre un’emozione unica vedere girare in pista queste vetture, ancora di più se il sound lo senti in un Autodromo come quello di Imola dove “suoni” come questo lo hanno reso leggendario. Ritengo che provare una Zonda e una Huayra su un tracciato tecnico e difficile come quello del Ferrari sia il sogno di tutti, e l’immagine di qualità che hanno i due marchi sicuramente uscirà ancora più rafforzata da questa partnership. Ho ribadito più volte il concetto di polifunzionalità della struttura come elemento centrale nel progetto di sviluppo dei prossimi anni; ma altrettanto centrale resta il ruolo motoristico, l’anima che ha reso questo impianto un vanto per Imola e una colonna portante della storia del Motorsport. Ringrazio Horacio Pagani di aver scelto l’Enzo e Dino Ferrari, da parte nostra l’orgoglio di ospitare uno dei più importanti costruttori di vetture da sogno”.