16.08.19 Tutto pronto per la per la seconda edizione del MXGP d’Italia all’Autodromo di Imola. Piloti protagonisti al Villaggio della Salute Più

Imola, 16 agosto 2019 – Si sono accesi ufficialmente i riflettori sulla seconda edizione del MXGP d’Italia, che scatta in pista domani 16 agosto con le prove libere e ufficiali e le prime gare dell’intenso programma con MXGP, MX2, WMX, EMX2T e la novità E-X Bikes.

Ad aprire il weekend una sessione autografi con i piloti, che ha visto come location il Villaggio della Salute Più, altra eccellenza del territorio della Città Metropolitana. Presenti Tom Vialle, Maxime Renaux, Ivo Monticelli e Alessandro Lupino, che difenderanno i colori italiani nella MXGP, Michele Cervellin, Manuel Jacopi, la leader del mondiale femminile Courtney Duncan e la sua avversaria Larissa Papenmeier.

Una simpatica e piacevole anteprima di un weekend dai mille contenuti sportivi, con in particolare quello di veder assegnati i titoli dei due campionati principali, MXGP e MX2. Nella classe regina tutto è pronto per festeggiare il secondo titolo iridato della carriera di Tim Gajser. Al fuoriclasse sloveno, grande mattatore della stagione, bastano infatti 13 punti per centrare la matematica certezza ed è verosimile che possa celebrare il successo già dopo gara 1.

Dopo quello di Kiara Fontanesi, che sarà presente nel weekend assieme a Tony Cairoli, l’Autodromo di Imola sarà dunque teatro dell’assegnazione di un altro allora iridato, che verrà celebrato anche dai tantissimi tifosi sloveni che seguono Gajser negli appuntamenti del mondiale. Ma vista la vicinanza con l’Italia e l’occasione, le indicazioni dicono che saranno molti più del solito.

Compito più difficile ma non impossibile invece per Jorge Prado nella MX2. Il campione in carica spagnolo, portacolori del team ufficiale KTM, deve guadagnare 26 punti nei confronti dell’unico avversario rimasto in lizza, il danese Thomas Olsen (Husqvarna). Per centrare l’obiettivo Prado avrà bisogno anche della “complicità” di Olsen, in ogni caso il campionato sembra segnato.

Lo spettacolare weekend fuoristradistico sarà completato dal Mondiale Femminile e dal Campionato Europeo 2T, con Imola penultimo round stagionale. Due classi che quest’anno hanno riservato gare equilibrate e sempre molto combattute che, proprio per questo, l’esito probabilmente rimarrà incerto fino all’ultimo appuntamento.

C’è davvero grandissima curiosità per la neonata E-X Bikes World Cup, che proprio ad Imola avrà il suo battesimo, unica gara prevista per quest’anno. Riservata alle mountain-bike elettriche. ha visto l’iscrizione di una trentina di atleti che si giocheranno la vittoria in una gara di 25’ + 1 giro lungo il tracciato del Mondiale Cross. Tra i partecipanti, Marco Melandri e Davide Guarneri, pilota Honda nel Mondiale Enduro.