16.11.17 Al via l’evento Lamborghini con le qualifiche del Super Trofeo: in pole Postiglione e Grenier (Europa), Agostini e Mul (USA), Cozzolino e Pavlovic (Asia)

Imola, 16 novembre 2017 – Dopo la giornata dedicata ai test, è iniziata ufficialmente la quattro giorni Lamborghini, con il giovedì e il venerdì dedicati all’ultimo round del Super Trofeo, zone Europa, USA e Asia. Dopo la nevicata di lunedì, le migliorate condizioni meteo e il lavoro del personale dell’Autodromo hanno permesso che la pista si presentasse nelle migliori condizioni.

Giovedì mattina spazio ai turni di prove libere mentre nel pomeriggio i piloti si sono dati battaglia per la conquista delle pole position per le quattro gare in programma nella giornata di venerdì.

Vito Postiglione ha dato spettacolo nella Zona Europa. Il pilota del team Imperiale ha realizzato il giro più veloce in assoluto, 1ì40”860, unico di tutti i 54 piloti scesi in pista nelle tre zone a scendere sotto il muro dell’1’41”. Alle sue spalle si sono comunque messi in evidenza, racchiusi nello spazio di un decimo, Yuki Nemoto (1’41”293), Loris Spinelli (1’41”309) e Edoardo Liberati (1’41”407). Nella qualifica due la pole position l’ha centrata Mikael Grenier (1’41”262), al suo fianco in prima fila Rik Breukers (1’41”335). Seconda fila per Nicolas Costa (1’41”356) e Jonathan Cecotto (1’41”412).

Nella zona USA, il miglior tempo per determinate la griglia di partenza di gara 1 l’ha realizzato Riccardo Agostini, leader di campionato, a cui bastano pochi punti per conquistare il titolo. Agostini ha fermato i cronometri  sull’1’41”476, staccando di poco più di quattro decimi l’olandese Jeroen Mul. Alle loro spalle due piloti italiani, Michele Beretta (1’42”359) e Edoardo Piscopo (1’42”539). Nella seconda qualifica, miglior tempo per Mul (1’41”570), che ha preceduto Trent Hindman (1’42”076), coequipier di Agostini, quindi Brandon Gdovic (1’42”489) e Yuki Harata (1’42”804).

Nella zona Asia, pole position per gara 1 di Kei Cozzolino, autore di 1’41”514. Il pilota con licenza malese ha rifilato oltre 1” al polacco Toby Sowery. Ancora più importanti i distacchi per i piloti in seconda fila: Beri Gersekowski ha rimediato 1”773, Jack Bartholomew 1”830.

BIGLIETTI
Ingresso libero Paddock e Tribuna Centrale (venerdì, sabato e domenica).