20.05.16 Tutto pronto per il quarto round a Imola della TCR International Series. Gianni Morbidelli a caccia di vittoria e primato in campionato

Imola, 20 maggio 2016 – Appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati domenica 22 maggio. All’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari è infatti in programma il quarto round della TCR International Series, che per la prima volta sbarca sul circuito di Imola. Un campionato articolato su undici prove, con alcuni appuntamenti che si svolgono in occasione della Formula 1 (Bahrain, Singapore e Malesia) e del Mondiale Endurance (Spa-Francorchamps).

Dopo tre round, e quindi sei gare, al comando di una classifica generale davvero equilibrata, c’è lo spagnolo Pepe Oriola (Seat Leon), che ha due soli punti di vantaggio sul britannico James Nash (Seat Leon) e quattro su Gianni Morbidelli (Honda Civic). Sono questi gli attesi protagonisti della gara di Imola ma non mancano altri seri candidati alla vittoria, come lo svizzero Stefano Comini (Volkswagen Golf Gti), quinto in campionato, che proverà a ricucire il più possibile il distacco dai primi tre.

In questo quarto round faranno il loro esordio tre piloti che sono destinati a recitare un ruolo di primissimo piano. A cominciare dalla romana Carlotta Fedeli (Seat Leon), sul podio nell’Ibiza Cup ad Imola nel 2013 e 2014, al suo debutto nella TCR; per proseguire con Jordi Gené (Volkswagen Golf Gti), fratello maggiore di Marc ex-pilota di F1, lo scorso anno terzo assoluto nella TCR con tre vittorie: a Sepang, Sochi e Singapore. Per finire con Alain Menu (Honda Civic), due volte campione britannico ma soprattutto ex-pilota Chevrolet nel mondiale turismo in cui è stato terzo nel 2011 e vice-campione nel 2012.

Ricordiamo che la TCR International Series, riservata a piloti e team privati, vede al via vetture Turismo derivate dalla serie con motore 2 lt. Turbo, con potenza massima di 330 cv. I modelli omologati TCR sono: Seat Leon, Honda Civic, Volkswagen Golf, Ford Focus, Opel Astra, Subaru WRX, Alfa Romeo Giulietta, Peugeot 308.

Il programma della manifestazione, che si svolgerà tutta nella giornata di domenica 22 maggio, vedrà dalle ore 9.00 alle ore 10.00 la disputa delle prove libere. Qualifiche divise in Q1 (dalle 11.30 alle 11.50) e Q2 (dalle 11.55 alle 12.05). La griglia di partenza di Gara1 è basata sul risultato delle qualifiche mentre quella di Gara2 prevede l’inversione dei primi dieci. Due le gare previste, entrambe sulla distanza di 13 giri: la prima scatterà alle 14.15, il via della seconda alle 15.30.

Gratuito l’accesso alla Tribuna Centrale e al Paddock.