21.03.18 Grande attesa per la terza edizione dell’Historic Minardi Day. Sabato ospite speciale Valtteri Bottas, pilota del team Mercedes F1

Imola, 21 marzo 2018 – E’ cominciato il conto alla rovescia verso la terza edizione dell’Historic Minardi day, in programma dal 5 al 6 maggio all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Numerose le novità che caratterizzeranno l’intero weekend motoristico internazionale, ma il DNA che da due anni a questa parte ha premiato l’evento ideato da Gian Carlo Minardi – vincendo il Casco d’Oro Autosprint 2017 come Miglior evento Motorsport dell’anno –  resta invariato. Le vetture che hanno scritto le pagine più importanti ed emozionanti del Motorsport, racchiuse in un ventaglio di oltre 40 anni, insieme ai loro protagonisti restano i punti focali con gli appassionati che avranno, ancora una volta, la possibilità di accedere al Paddock e ai Box dell’Autodromo di Imola per ammirarle da vicino incontrando piloti e tecnici.

Le vetture realizzate da Gian Carlo Minardi e portate in pista nei mondiali di F1 dal 1985 al 2005 si “esibiranno” in pista insieme alle monoposto che hanno costruito il mito del Circus come Mercedes, Ferrari, Benetton-Alfa Romeo, Arrows, Tecno, Dallara, Fondmetal, Surtees, Tyrrel P34, Theodore, Fittipaldi Automotive e alle vetture di F2, GP2, F3000 e F3, Formula Italia e Abarth che hanno plasmato i campioni con un intensa attività in pista che scatterà dalle 9,00 di sabato 5 maggio, per spegnere i motori solamente domenica 6 con una parata di auto d’epoca.

Dal box Mercedes – AMG Petronas Motorsport scenderà in pista la W04-2013 progetta dall’Ingegnere Aldo Costa  vincitrice di tre gran premi, che ha inaugurato lo straordinario ciclo vincente consegnando al team di Brackley quattro titoli Costruttori e altrettanti titoli piloti, di cui tre a Lewis Hamilton (2014-2015-2017) e uno a Nico Rosberg (2016).

Alla guida della monoposto ci sarà proprio l’ingegnere di Parma, al suo esordio al volante di una vettura di F1, cresciuto nelle fila del Minardi Team insieme all’ingegnere Gabriele Tredozi che a sua volta sarà al volante della sua Minardi PS04B.

A completare la presenza di Mercedes – AMG Petronas Motorsport arriverà all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, nella giornata di sabato, anche Valtteri Bottas per una sessione di autografi, prima di trasferirsi in Piazza del Popolo a Faenza (ore 16.15) e successivamente a Brisighella (ore 17,15) arrivando a bordo della W07 per il ritiro del Trofeo Lorenzo Bandini, la cui cerimonia inizierà alle 18,00 nell’Anfiteatro Spada.

Immancabili le vetture Gran Turismo e Prototipi marchiate Alfa Romeo, Lotus, Ferrari, Maserati, Lavaggi e Lucchini che anch’esse di esibiranno nell’intero fine settimana con diverse sessioni in pista. La Scuderia Tazio Nuvolari omaggerà il talento di Giorgio Lucchini portando in Autodromo e in pista diverse delle 150 vetture sportive vincitrici di 750 corse, 2 titoli mondiali, 34 titoli di velocità in pista e quattro in salita, realizzate dal costruttore mantovano con anche una mostra statica. Alle ore 12,00 di sabato sarà presentato il libro “Giorgio Lucchini, una vita per le corse” scritto da Gianni Tomazzoni, presso la Sala Conferenze “Ayrton Senna” che sarà oggetto di numerosi workshop durante l’intero weekend.

All’interno dei box, sarà allestita una mostra per un viaggio nel mondo della Formula 1 e della tecnologia tra “Passato – Presente – Futuro” con esposte alcune delle monoposto firmate Minardi, Toro Rosso e simulatori che negli ultimi anni hanno cambiato il modo di progettare e sviluppare le vetture a seguito dell’abolizione dei test in pista.

Essendo l’Historic Minardi Day una manifestazione all’insegna del divertimento, ci sarà spazio anche per i piloti non professionisti ed appassionati che potranno direttamente scendere in pista con la propria vettura scaricando sull’asfalto del Santerno tutta la potenza, grazie alla nuova formula “Scendi in pista” (previa iscrizione tramite il sito MinardiDay.it o direttamente in autodromo)

E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso – sabato 5/domenica 6 o  per l’intero fine settimana – attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.