21.10.18 Oltre 5.000 partecipanti alla 50° edizione del Giro dei Tre Monti. Doppietta keniana con vittorie di Kalale tra gli uomini e di Lagat tra le donne

Imola, 21 ottobre 2018 – Nella stagione che celebra il suo 50° anniversario, il Giro dei Tre Monti si conferma una classica nel panorama podistico internazionale, con 5.200 partecipanti complessivi, di cui 800 agonisti, che si sono cimentati sui 15,3 km del percorso, con partenza ed arrivo all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari.

La giornata climatica favorevole ha agevolato il compito dei partecipanti, con gli atleti africani che ancora una volta l’hanno fatto da padroni, sia in campo maschile che in quello femminile. Ad imporsi tra gli uomini è stato il keniano Chelanga Ishmael Kalale, che ha completato il percorso nel tempo di 46’13”. Alle sue spalle si è piazzato l’atleta del Burundi Olivier Irabaruta (47’27”), terzo gradino del podio un altro keniano, Hosea Kimeli Kisorio (48’42”). Primo degli italiani Gianluca Borghesi, 11esimo in 51’26”.

Tra le donne il successo è andato alla keniana Jeruto Ivyne Lagat, al traguardo in 54”22. Alle sue spalle ha concluso l’ugandese Adha Munguleya (55’16”), terza posizione per l’etiope Belay Addisalem Tegegn, che ha chiuso col tempo di 55’39”. Ottima la prestazione dell’atleta italiana Beatrice Boccalini, piazzatasi quarta a meno di mezzo minuto dal podio.