21.11.20 SECONDA GIORNATA DELL’ACI RACING WEEKEND. SUCCESSI DI MINÌ (ITALIAN F4) E RODRIGUEZ (FORMULA REGIONAL). DOMENICA LE ULTIME 7 GARE

Imola, 21 novembre 2020 – Conclusa la seconda giornata dell’ACI Racing Weekend all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Cinque le gare in programma che hanno avuto questi vincitori: Ian Rodriguez (Formula Regional European), Gabriele Minì (Italian F4), Giacomo Pollini (Campionato Italiano Sport Prototipi), Mikel Azcona (TCR Italy) e Cristian Ricciarini (Renault Clio Cup Italia).

Successo autorevole di Ian Rodriguez nella Formula Regional European. Scattato dalla prima casella, il pilota del Guatemala non ha mai dato la possibilità di attacco a Arthur Leclerc e Dennis Hauger, che lo hanno braccato per tutta la gara. Nel finale il fratello giovane di Charles, pilota Ferrari Formula 1, ha commesso un errore alla Rivazza che gli è costato la seconda posizione sul podio. Solo ottavo il brasiliano Gianluca Petecof, non ha preso il via per un problema tecnico l’autore della pole position, il danese Oliver Rasmussen.

Italian F4 nel segno di Gabriele Minì, che ha così allungato in vetta al campionato. Al via dalla pole, il pilota del Prema Powerteam ha tenuto sempre sotto controllo la situazione, non offrendo mai il fianco agli attacchi dei suoi due rivali più agguerriti, lo svedese Dino Beganovic e lo statunitense Jak Crawford. Questi ultimi due hanno poi dato spettacolo, duellando per il secondo posto che ha visto alla fine prevalere Beganovic. Da segnalare l’ottima quinta posizione di Leonardo Fornaroli.

Vittoria agevole di Giacomo Pollini nella gara 1 del Campionato Italiano Sport Prototipi. Il leader di campionato, che ha così fatto un passo importante verso il titolo, ha approfittato con lucidità degli errori degli avversari diretti, capitalizzando al meglio la situazione. Ha iniziato Lorenzo Pegoraro, autore della pole e in testa fin dalla via, che si è girato da solo al Tamburello, finendo out; così come Danny Molinaro, ritirato nello stesso giro. A completare l’opera ci ha pensato Federico Scionti, lungo alla Rivazza mentre guidava la corsa. Scionti ha contenuto i danni chiudendo secondo, resistendo nel finale agli attacchi di Davide Uboldi.

Tutto facile per Mikel Azcona (Cupra SEQ) nella gara 1 del TCR Italy Touring Car. Il successo se l’è costruito nella caotica partenza, quando è riuscito a portarsi al comando pur partendo dalla ottava casella. Al termine del primo giro aveva 3” di vantaggio, portati poi fino a 8”. A quel punto, con la vittoria in tasca, è filato via dritto verso la bandiera a scacchi. Al secondo posto si è piazzato Jonathan Giacon (Honda Civic FK7) che ha preceduto Felice Jelmini (Hyundai i30 N). Giornata difficile per due dei principali protagonist del campionato: Eric Brigliadori (Audi RS3 LMS) è stato costretto al ritiro, Salvatore Tavano (Cupra Leon) ha chiuso settimo, dopo essere partito però dall’ultimo posto in griglia.

Cavalcata vincente in solitaria per Cristian Ricciarini nella Renault Clio Cup Italia. Dopo la bagarre iniziale, è riuscito a transitare al comando al termine del primo giro, allungando con decisione tanto da chiudere la gara con quasi 11” di vantaggio sul più immediato inseguitore. Alle sue spalle non sono mancati i colpi di scena, con diversi piloti che si sono alternati nelle restanti posizioni del podio. Alla fine a salire sul secondo gradino è stato Aldo Cesare Ponti, autore della pole position, terza posizione per Paolo Tartabini.

 

 

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.