24.07.17 Grande successo del 22° GP Fabbi Imola, con al via 800 giovani ciclisti provenienti da dieci Regioni. Tra gli Allievi vince Marco Vettorel

Imola, 24 luglio 2017 – Si chiude con un bilancio decisamente positivo la 22° edizione del GP Fabbi Imola, classica due giorni riservata ai giovani ciclisti svoltasi all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari e organizzata dalla Ciclistica Santerno.

Sono stati infatti 800 gli atleti, compresi dai 7 ai 16 anni e provenienti da dieci Regioni, che hanno preso parte alla manifestazione suddivisi nella categorie Allievi, Esordienti e Giovanissimi, seguiti da un pubblico caloroso di 3.000 persone che li ha incitati dall’inizio alla fine. L’Autodromo si è confermato ancora una volta di più il palcoscenico ideale per far correre questi giovani ciclisti in condizioni di sicurezza, con un tracciato che alla fine ha messo a dura prova i partecipanti, facendo emergere i reali valori in campo.

Si è iniziato il sabato con 350 Giovanissimi, che si sono dati “battaglia” sul percorso di 1,3 km ricavato tra il rettilineo d’arrivo dell’Autodromo e la pit-lane. Sono state necessarie ben 10 batterie (in 6 categorie) per fronteggiare l’alto numero di iscritti, prima delle premiazioni finali, che sono state un momento di grande aggregazione e festa.

Ovviamente più agonismo nelle categorie che sono scese in piste domenica. Sono stati quasi 250 gli iscritti alle due gare riservate agli Esordienti di 1° e 2° anno (13-14 anni), valide come 3° prova della Bologna Cycling Cup, challenge nato quest’anno su iniziativa del Comitato provinciale di Bologna della Federazione Ciclistica Italiana. Tra gli Esordienti 1° anno il successo è andato a Gabriele Casalini, che ha operato l’allungo decisivo nel corso dell’ultimo giro nei confronti del compagno di fuga Elia Ori, secondo al traguardo staccato di 23”. Terzo gradino del podio per Lorenzo Montanari. Tra gli Esordienti 2° anno il successo se lo sono giocati allo sprint Francesco Donadello e Lorenzo Giordani, solitari al comando a due tornate dalla conclusione. A prevalere è stato Donadello, terza posizione per Filippo Sgobbi.

Infine la gara più attesa, quella riservata agli Allievi, con 181 partenti impegnati su una distanza di 75,6 km (15 giri). A presentarsi sul rettilineo principale dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari sono stati in otto, che hanno dato vita ad una volata emozionante che ha premiato Marco Vettorel, secondo posto per Davide Dapporto e terzo per Sebastian David Kajamini. Del gruppetto facevano parte anche due atleti della Ciclistica Santerno, Davide Pinardi e Giuseppe Graziano, che si sono piazzati rispettivamente in quinta e ottava posizione.