26.06.19 Appuntamento da non perdere con il terzo appuntamento del Campionato Italiano Velocità moto. Riflettori puntati su Pirro, Roccoli e Zannoni

Imola, 26 giugno 2019 – L’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari si prepara ad ospitare questo fine settimana il terzo appuntamento stagionale dell’ELF CIV, il Campionato Italiano di Velocità moto. Cinque le classi in pista, Premoto3, Moto3, SS300, SS600, SBK, con il programma che prevede anche la disputa del National Trophy 600 e 1000 e della Yamaha R1 Cup.

Nella SBK, Michele Pirro (Ducati Barni Racing) arriva ad Imola a punteggio pieno, confermandosi il pilota da battere. Primo degli inseguitori Samuele Cavalieri (Motocorsa Ducati), che farà di tutto per interrompere la striscia vincente del pilota pugliese, con Lorenzo Savadori (Aprilia Nuova M2 Racing), 3° nella classifica generale, che proverà a migliorare ancora i risultati fin qui ottenuti. Da tenere d’occhio in ottica podio Riccardo Russo, reduce dal podio dell’ultimo round del Mugello, e Lorenzo Zanetti, carico dopo i due piazzamenti in top ten nel round del Mondiale SBK di Misano.

La SS600 si presenta all’Enzo e Dino Ferrari con il campione in carica, Massimo Roccoli (Team Rosso Corsa Yamaha), in vetta alla classifica generale con 15 punti di vantaggio su Lorenzo Gabellini (Gas Racing Team Yamaha), lontano dall’exploit del primo round nelle gare del Mugello e pronto a rifarsi ad Imola. Ad inseguire a breve distanza ci sono Roberto Mercandelli (Sc. Improve – Firenze Motor Honda) e Kevin Manfredi (Team Rosso e Nero Yamaha).

Nella SS300 è stato Filippo Rovelli a svettare sin qui. Il pilota Kawasaki ParkingGo, forte della vittoria del Mugello, affronta il round di Imola con 23 punti di vantaggio sul primo dei suoi rivali, Emanuele Vocino (GradaraCorse PZ Racing Team Yamaha). A soli 7 punti però c’è lo spagnolo Marc Luna (CM Racing Kawasaki) pronto ad inserirsi nella battaglia per la vittoria su uno dei circuiti più difficili a appassionanti della stagione.

Kevin Zannoni (RGR TM Racing Factory Team) è il pilota da battere nella Moto3, al comando del campionato con un vantaggio di 37 punti su Nicholas Spinelli (Oscar Performance Honda), che nel round precedente ha ritrovato podio e vittoria, seguito a breve distanza dall’esordiente nella categoria Alberto Surra (Team Minimoto). Per quanto visto fino ad ora, toccherà soprattutto a loro provare a fermare la corsa di Zannoni.

Un solo nome in testa alla Premoto3, quello di Luca Lunetta (AC Racing Team CS). L’esordio più sorprendente è stato il suo, con il giovanissimo pilota romano, impegnato lo scorso anno nel CIV Junior, fin qui sempre vittorioso. Il compito di provare a fermare la sua cavalcata spetterà ancora al campione in carica Filippo Bianchi (Pos Corse Brevo) senza dimenticare Jacopo Hosciuc (Academy GP Racetech) e in particolare Davide Cangelosi (Team M&M), a podio sia nel primo che nel secondo round.

Nel weekend spazio anche alla Scuola Federale Velocità, il progetto che permette ai bambini (6-12 anni) l’avvicinamento al mondo delle due ruote, con giri in minimoto in tutta sicurezza, seguiti dai tecnici FMI e dall’ex-pilota Gianluca Nannelli. Questi gli orari degli appuntamenti, realizzati nell’area del Paddock 3 dietro la tribuna centrale: sabato 16.30-18.30, domenica 10.30-12.30. Domenica invece spazio alla pit walk lungo la corsia box per permettere a tutti gli appassionati di vedere da vicino moto e piloti.