• English
  • Italiano

Hotel Reservation

Apertura al Pubblico

giornate-aperte al pubblico

Newsletter

Lo spagnolo Fernando Monje svetta nelle qualifiche dell’ETCC. Nella prima gara del Trofeo Maserati successo di Luca Lorenzini

ETCC - Fernando MonjeImola, 23 giugno 2012 – Non sembrano esserci rivali nell’ETCC per Fernando Monje, che dopo essere stato il più veloce sia nei test che nelle libere, ha messo la sua firma anche in qualifica siglando il tempo di 1’59’’692 e aggiudicandosi la pole position nella quarta e ultima prova di campionato che si disputa all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Monje è stato ancora una volta l’unico pilota a scendere sotto il muro dei due minuti candidandosi a favorito alla vittoria nelle gare di domenica. Dietro alla Seat León dello spagnolo troviamo quella di Igor Skuz: il pilota ucraino ha tentato di insidiare la pole di Monje ma si è dovuto accontentare del secondo posto con il tempo di 2’00”881.

Terzo tempo assoluto e primo di classe per Stian Paulsen che con il crono di 2’01’’406 si è aggiudicato la pole position nel Single-Make Trophy, seguito da Andreas Pfister autore di 2’02’’159. I due piloti sono divisi in classifica generale da un solo punto, per cui si annuncia grande battaglia domani per la conquista del titolo.

Nella classe S1600 è stato l’italiano Paolo Necchi su Ford Fiesta 16V a far segnare il giro veloce con l’ottimo tempo di 2’12’’779, distanziando l’attuale leader di classifica Kevin Krammes di un secondo, mentre la pole in Super Produzione è andata all’italiano Fabio Fabiani su BMW 320i. L’attuale campione in carica in Super produzione Nikolay Karamyschev non ha potuto prendere parte alla sessione di qualifiche per la rottura del propulsore della sua Honda Civic: il pilota russo prenderà comunque parte alle gare di domani.

Trofeo MaseratiNella giornata si è svolta gara 1 del Trofeo Maserati. Ad imporsi a sorpresa è stato Luca Lorenzini, al suo primo anno di partecipazione. Il risultato è arrivato al termine di 30 minuti caldi, dovuti all’elevata temperatura, ma anche grazie alle emozioni vissute per la lotta nelle prime posizioni: sorpassi e controsorpassi che hanno visto protagonisti oltre al vincitore anche il monegasco Cedric Sbirrazzuoli, il belga Renaud Kuppens, Stefano Garelli e Andrea Gardelli, piazzatisi nell’ordine alle spalle del vincitore.

Altre due le corse disputate. Nella gara 1 della Formula Junior, netta affermazione di Sabino De Castro, che ha preceduto di 17” Luca Marietti mentre sul terzo gradino del podio è salito Paolo Coppi, staccato di 23”. Nella Speed Euroseries successo di Bellarosa (Wolf GB08) che ha dominato con grande autorità, rifilando distacchi importanti agli avversari. Gli unici a non essere doppiati sono stati Rigon (Tatuus PY-012) e Zimmer (Wolf GB-08), classificatisi in seconda e terza posizione.

 

 
Bookmark and Share