01.08.21 SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE AL 25. GP FABBI ORGANIZZATO DALLA CICLISTICA SANTERNO. QUASI 800 AL VIA IN RAPPRESENTANZA DI 12 REGIONI

IMOLA, 1 agosto 2021Si è concluso all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari il 25. GP Fabbi, la due giorni di ciclismo giovanile che ha visto la partecipazione di quasi 800 atleti tra Giovanissimi, Esordienti e Allievi con società sportive provenienti da 12 regioni.

Confermandosi location ideale per lo svolgimento di eventi ciclistici giovanili in sicurezza, l’Autodromo ha visto protagonisti sabato i Giovanissimi (6-12 anni), che si sono confrontati tra agonismo e divertimento su un percorso di 1,3 km ricavato tra il rettilineo d’arrivo dell’autodromo e la pit lane.

La seconda giornata del 25° GP Fabbi Imola si è aperta domenica con le due gare riservate agli Esordienti di 1° e 2° anno (13-14 anni). Riguardo ai primi, sono stati numerosi i tentativi di allungo nel corso dei sei giri (29,5 km complessivi), ma nessuno è riuscito ad avvantaggiarsi in maniera importante per fare la differenza. Inevitabile l’arrivo allo sprint, con la vittoria di Alessandro Baldelli (Alma Juventus Fano), che ha preceduto Christian Giacobbi (Rinascita) e Luciano Gaggioli (UC Empolese). Assegnati anche i campionati provinciali Esordienti primo anno (Eros Zoppas, Ciclistica Santerno Fabbi Imola) e Donne Esordienti primo anno (Sara Riccio, Calderara).

Tra gli Esordienti di secondo anno, gara che ha visto il suo momento decisivo a 5 km dall’arrivo, quando si è formato un terzetto al comando composto da Morgan Venturi (Fausto Coppi), Matteo Paltrinieri (Pol. San Marinese) e Mattia Proietti Gagliardoni (UC  Foligno).  I tre battistrada hanno portato a 40” il vantaggio sul gruppo, con Proietti Gagliardoni che si è dimostrato più fresco dei compagni di fuga staccandoli alle Acque Minerali, in prossimità dalle Variante Alta. Per lui, pochi metri di vantaggio che gli hanno consentito di festeggiare una prestigiosa vittoria. Secondo Paltrinieri, terzo Venturi.

La giornata si è conclusa con la gara Allievi (15-16 anni), che si sono dati battaglia su un percorso di 15 giri. Il momento clou a 6 giri dal termine quando si sono avvantaggiati in tre, che sono arrivati a giocarsi in volata il successo. Ad imporsi è stato Gabriele De Fabritiis (Ciclistica Arma Taggia) che ha percorso i  73,635 km in 1h58’06” alla media di 37,410 km/h. Al secondo si è piazzato Mattia Maioli (Pol. Fiumicinese F.A.I.T. Adriatica), terzo Gianmarco Vicini (Marco Pantani Official Team).

 

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.