blank

PRIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE CON L’ACI RACING WEEKEND. RIFLETTORI PUNTATI SU GRAN TURISMO SPRINT E ITALIAN F4 CHAMPIONSHIP

blank

30 maggio 2024 – Dopo il successo organizzativo e di pubblico della 6 Ore di Imola FIA WEC e del Formula 1 MSC Cruises Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna, le quattro ruote tornano protagoniste all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari con il primo appuntamento con l’ACI Racing Weekend.

In pista scendono in pista i protagonisti delle serie tricolori con il secondo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint e dell’Italian F4 Championship, rispettivamente con 56 e 39 vetture in griglia di partenza. A completare un ricchissimo programma che prevede 13 gare tra sabato e domenica, con ingresso gratuito a tribune e paddock, lo spettacolo della Porsche Carrera Cup Italia, del MINI Challenge e della Zinox F2000 Trophy.

Sono attese ben 56 vetture per il secondo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint grazie a diverse new entry, tra cui il campione del mondo in carica della Formula E, Jake Dennis, al volante della BMW M4. Con la leadership di Michelotto-Stadsbader (Lamborghini Huracan GT3), la classe maggiore si presenta con grande attesa e duelli annunciati tra i portacolori del VSR e l’equipaggio Audi, Delli Guanti-Mazzola, secondo in campionato, e quello in casa che vede i leader del campionato contrapposti ai compagni di squadra Cazzaniga-Di Folco. Anche la classe GT Cup registra nuovi arrivi e il dominio Lamborghini nella 1^ Divisione con le Huracan di Giacomo e Matteo Pollini in PRO-AM e di Oliva-D’Auria nella AM che a Imola dovranno vedersela con ben dodici Ferrari 488 Challenge, mentre nella 2^ Divisione riservata alle Porsche 991 e 992 la leadership è nelle mani di  Palma-Navatta (PRO-AM) e Liana-Polverini (AM).

L’Italian F.4 Championship torna in pista con il secondo round di stagione, con la serie che si era aperta ai primi di maggio con il dominio di Freddie Slater (Prema Racing) in una sfolgorante tripla vittoria. Tra i principali avversari il junior Mercedes giamaicano Alex Powell (Prema Racing) e il giapponese Hiyu Yamakoshi (Van Amersfoort Racing), secondo e terzo in classifica. Ancora nuovi ingressi in una serie che continua a crescere, con il polacco Wiktor Dobrzanski ad affiancare Savinkov ed Olivieri in AKM Motorsport; lo sloveno Matus Ryba nella quinta vettura di Jenzer Motorsport con Ischer, Frey, Reno e Shimo; e Cram Motorsport che schiera il portoghese Francisco Macedo.

Tanta attesa anche per il secondo appuntamento della Porsche Carrera Cup Italia, che ospiterà ben 33  911 GT3 Cup Type 992. Da battere c’è ancora una volta il campione in carica, l’olandese Larry Ten Voorde, già vincitore di gara-1 nel round inaugurale e leader della classifica provvisoria davanti al sudafricano Keagan Masters, primo in gara-2. Grandi duelli sono attesi anche nella Michelin Cup dove Francesco Maria Fenici è leader con 2 punti di vantaggio su Luca Pastorelli, ma il terzo incomodo potrebbe essere rappresentato dal campione in carica, Alberto De Amicis, alla ricerca a Imola del pronto riscatto dopo un avvio di stagione sfortunato.

Secondo appuntamento stagionale anche per il MINI Challenge che vede primeggiare in classifica Andrea Bristot autore di una vittoria e un secondo posto, tallonato da Edoardo Maccari. Tanti i protagonisti della serie organizzata da Promodrive che cercheranno di mettersi in luce come Martinelli, Desiderio, Giorgi e molti altri, così come i giovani della MINI Challenge Academy che, dopo il primo round, vede primeggiare Alessandro Bonini davanti a Giacomo Marchioro.

Spettacolo assicurato con le monoposto della Zinox F2000 Trophy che, ormai da diverse stagioni, è parte integrante dei programmi degli ACI Racing Weekend con le vetture che hanno scritto la storia recente delle competizioni a ruote scoperte.