02.04.22 PROVE DEL GT WORLD CHALLENGE NEL SEGNO DELLA MERCEDES, AUDI E FERRARI INSEGUONO. ROSSI SI MIGLIORA NELLA PRE-QUALIFICA

Imola, 2 aprile 2022È entrata nel vivo la tre giorni del Fanatec GT World Challenge Europe, che si sta svolgendo all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Riflettori puntati sul GT World con libere e pre-qualifica e le prime gare delle categorie di supporto: GT2 European Series, GT4 European Series e Lamborghini Super Trofeo. 

Con il tempo di 1’40”164 è stato Jules Gounon, compagno di Raffaele Marciello e Daniel Juncadella (Mercedes AMG), il più veloce al termine del pre-qualifying del  Fanatec GT World Challenge Europe. Staccata di appena 58 millesimi figura la “sorella” portata in pista dall’equipaggio composto da Maro Engel, Stejin Schothorst e Luca Stolz, terza prestazione cronometrica per Lucas Legeret, Christopher Mies e Patric Niederhauser (Audi R8 LMS). Continua a migliorare l’equipaggio WRT con l’Audi 46 guidata da Valentino Rossi, Nico Müller e Fred Vervisch, che hanno concluso in 15esima posizione ma a soli 474 millesimi dalla miglior prestazione, in una classifica che vede 30 vetture racchiuse nello spazio di 1”.

Henry Hassid su Audi R8 LMS GT2 si è aggiudicato la vittoria assoluta nella prima gara della GT2 European Series. Il pilota in forza al team LP Racing, debuttante nella serie, ha portato a termine il sorpasso decisivo sulla Porsche GT2 RS CS dell’italiano Gianluca Giorgi a otto minuti dalla bandiera a scacchi. A completare il podio Michael Vergers-Aurelijus Rusteika (Audi R 8 LMS), primi nella classe PRO AM davanti alle due Audi targate PK Sport.

Successo con margine per Max Weering e Loris Spinelli in Gara 1 del Lamborghini Super Trofeo. Al termine dei 27 giri il duo del team Bonaldi ha preceduto di quasi 18 secondi D’Auria e Tribaudini, mentre hanno chiuso terzi assoluti e primi nella classe PRO AM i sammarinesi Emanuele Zonzini ed Emanuel Colombini (VS Racing). Debutto positivo per Daniel Pedrosa con i colori del Rexal FFF Racing Team, al traguardo a pieni giri e 9° nella propria classe.

Tanti incidenti e Safety Car si sono susseguiti nel corso della prima gara della GT4 European Series, terminata in regime di bandiere gialle. Ad imporsi è stato il duo Bowers-Lachenauer su Aston Martin AMR Vantage davanti alla Porsche 718 Cayman dei polemen Andronaco-Mayrl e all’Alpine A110 guidata da Scheier e Chovet. 

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.