07.10.22 PRIMA GIORNATA ALL’AUTODROMO PER IL ROUND CONCLUSIVO DEL CIV. POLE POSITION PROVVISORIA PER MICHELE PIRRO IN SBK

blank

Imola, 6 ottobre 2022 – Ha preso il via all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari il round conclusivo del CIV (Campionato Italiano Velocità moto) con la giornata inaugurale dedicata alle prove libere e ai primi turni di qualifiche.

In Sbk Michele Pirro è partito subito forte. Il pilota Barni Spark Racing Team è stato autore della pole provvisoria con il tempo di 1’48.663. Dietro di lui, distante quattro decimi, ha chiuso il rivale Alessandro Delbianco su Aprilia Nuova M2 Racing, con la Ducati Broncos Racing Team di Andrea Mantovani ad ottenere il terzo tempo (1’49.643). In classifica generale Pirro è in vetta con 184 p. con Delbianco ad inseguire a -36. E con il tester Ducati che proverà già domani in gara1 ad ottenere un titolo storico, il nono per lui, risultato che gli consentirebbe di scavalcare Ubbiali e Villa (fermi a otto) dal terzo gradino del podio dei piloti più vincenti di sempre all’italiano (clicca qui per l’albo d’oro).

Doppietta We Race-SM POS Corse BeOn in Moto3. A firmare il miglior tempo è stato lo spagnolo Vicente Perez Selfa (1’58.153) con Nicola Carraro vicinissimo al compagno di team (+ 0.141). Terzo tempo per il leader della classifica di Campionato, Cesare Tiezzi (AC Racing Team BeOn). Il Pilota Pata Talento Azzurro FMI ha però solo due punti di vantaggio su Nicola Carraro, tornato a Imola per provare a conquistare il titolo. Carraro è infatti impegnato dalla gara di Silverstone nel Mondiale Moto3, in sostituzione dell’infortunato Matteo Bertelle.

Lotta nella Ng, con i primi tre piloti racchiusi in due decimi. Ad ottenere la pole provvisoria è stato Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero Yamaha) con il tempo di 1’51.606. A soli 37 centesimi di distacco ha chiuso il leader del Campionato, Nicholas Spinelli (Barni Spark Racing Team Ducati), con il primo dei suoi rivali per il titolo, Massimo Roccoli (Promo Driver Organization Yamaha), terzo a + 0.218. Roccoli che è ad un solo punto di svantaggio da Spinelli nella generale. Nella 600CIV autore del best lap (1’52.461) è stato Marco Bussolotti (Axon-Seven Team Yamaha). Secondo tempo per Armando Pontone (Bike e Motor Racing Team Yamaha – 1’53.662) con Andrea Natali (SGM Tecnic Yamaha) autore del terzo crono (1’54.145).

Pole provvisoria per Emanuele Vocino nella Ss300. Il pilota Prodina Racing Kawasaki è stato autore del miglior tempo (2’07.059), dando un distacco di +0.789 al rivale in Campionato, Leonardo Carnevali (Box Pedercini Corse Kawasaki) che ha però 40 punti di vantaggio su Vocino. La lotta per il titolo, vista l’assenza del leader della generale Matteo Vannucci (AG Motorsport Italia Yamaha) – impegnato nel mondiale di categoria a Portimao – è affar loro. Il terzo tempo è stato firmato da Davide Bollani (2’07.866 – Yamaha).

In Premoto3 il miglior crono è andato a Giulio Pugliese (AC Racing Team Brevo). Il pilota Pata Talento Azzurro FMI ha fermato le lancette sul 2’03.660. Ad inseguire, con un distacco di quasi mezzo secondo, Edoardo Liguori (Pasini Racing Team 2WheelsPoliTo). Terzo tempo per il leader in classifica generale, Leonardo Zanni, distante 1.790 dal compagno di team Pugliese, che è anche l’unico che può ancora contendere il titolo a Zanni. Il quale ha però un vantaggio di 40 p. sul rivale.