13.05.22 AL DEBUTTO IN GARA ALL’AUTODROMO INTERNAZIONALE ENZO E DINO FERRARI L’H24, IL PROTOTIPO A IDROGENO CHE PUNTA ALLA 24 ORE DI LE MANS

Imola, 11 maggio 2022 – Dopo aver completato un programma sperimentale in pista nel corso della stagione 2021, è stato l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari a tenere a battesimo il debutto in gara della vettura H24, dotata di un propulsore elettrico-idrogeno e guidata dal francese Norman Nato e dal monegasco Stephane Richelmi.

Il progetto MissionH24, guidato da Pierre Fillon (Presidente dell’Automobile Club de L’Ouest) e dall’ex pilota Christophe Ricard (Presidente di Green GT), è stato avviato nel settembre 2018 e ha come obiettivo la partecipazione alla 24 Ore di Le Mans nel 2025 all’interno di una categoria dedicata. Parallelamente all’avanzamento delle tecnologie a zero emissioni nel settore automotive, il prototipo H24 è frutto di una sfida racing senza precedenti, mirata alla ricerca di pura prestazione e affidabilità nel nome della eco-sostenibilità.

Lo sviluppo della vettura è stato affidato proprio a Nato, Richelmi e al pilota di Formula E Stoffel Vandoorne, inizialmente sulla LMPH2G, antenata dell’H24. Ricevuta l’omologazione dalla Federazione Internazionale dell’Automobile dopo aver disputato solo le prove libere a Le Castellet, la vettura è iscritta regolarmente alla Michelin Le Mans Cup per l’intera stagione 2022 all’interno della categoria Innovative Car.

 

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.