17.06.22 DOPPIETTA AUDI CON MULLER E VAN DER LINDE NELLA GIORNATA DI PROVE LIBERE DEL DTM. SETTIMO CRONO PER BORTOLOTTI CON LA LAMBORGHINI

Imola, 17 giugno 2022 – Prima giornata del DTM all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. In pista le categorie DTM, DTM Trophy, DTM Classic DRM Cup, Porsche Carrera Cup Deutschland, Lotus Cup Europe, che hanno svolto turni di prove libere; e la Mitjet International, che ha disputato anche le qualifiche di gara 1. Biglietti per sabato e domenica in vendita su Ticketone.it e alle biglietterie dell’Autodromo.

Grandissimo equilibrio e spettacolo annunciato al termine delle due sessioni di libere del DTM. A riprova, ben 24 piloti racchiusi in appena 1”, con tanti pretendenti alla pole position. Tra questi sicuramente lo svizzero Nico Muller (Audi), capace di far segnare nel pomeriggio il giro veloce assoluto in 1’40”909, unico pilota in grado di infrangere il muro dell’1’41”. Dietro di lui, staccato, di 110 millesimi, il leader di campionato, il sudafricano Kevin van der Linde (Audi), altro pretendente certificato alla pole. A 0”177 terzo crono per l’austriaco Philipp Eng (BMW), quarto a 0”184 per il tedesco Rene Rast. Sulla pista di casa Mirko Bortolotti ha portato la sua Lamborghini in settima posizione, a poco meno di 4 decimi dal leader. 14esimo tempo per l’ex-pilota di F1 Timo Glock, a Imola come wild card, che con la sua Lamborghini ha girato in 1’41”491.

Dominio BMW nelle prove libere del DTM Trophy. Il giro veloce dalla combinata delle due sessioni l’ha fatto registrare il tedesco Louis Henkefend, che ha fermato i cronometri sull’1’53”132. A 0”110 L’olandese Colin Caresani, terzo tempo per il tedesco Theo Oeverhaus in 1’53”314. Alle loro spalle, con distacchi contenuti, le Audi dello statunitense JP Southern (1’53”380) e del brasiliano Thiago Vivacqua (1’53”530).

Nella DTM Classic DRM Cup, dove gareggiano vetture che hanno fatto la storia del DTM, miglior tempo del tedesco Mucke (Ford Zakspeed Capri Turbo), davanti a Hesse (Porsche 911 RSR) e Kammermann (BMW M1 Procar).

Unica sessione di prove libere nella Porsche Carrera Cup Deutschland. Miglior crono assoluto per l’olandese Larry Ten Voorde, autore del giro veloce in 1’44”000. Suoi probabili avversari per la pole position il tedesco Laurin Heinrich (1’44”157) e il lussemburghese Dylan Pereira (1’44”196).

Nella Lotus Cup Europe la seconda sessione ha confermato i valori della prima, con una doppietta ungherese. Ha far segnare il giro più veloce in 1’55”585 è stato Bence Balogh, che ha staccato il connazionale Tamas Vizin di oltre 1”2 mentre addirittura a 2”5 ha concluso l’autore del terzo crono, il lussemburghese Paul Marecal.

Dopo le libere, qualifiche della Mitjet International. Nella A pole per Desideri- Paparusso, in seconda posizione Garbelli- Fossati; nella B pole di De Marchi-Mainetti, al loro fianco De Marco.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.